Emozioni e sentimenti. Come risponde il campo energetico? (2a parte)

Nell’articolo Emozioni e sentimenti. Come risponde il campo energetico? (1a parte) abbiamo visto la differenza principale che distingue le emozioni dai sentimenti introducendo una visione dello Yin e dello Yang. Emozioni, sentimenti e TAO Le emozioni, nel Tao, le identifichiamo con lo Yang. Questo perché lo Yang, in questo riferimento, rappresenta l’aspetto esplosivo, molto attivo. Se venisse a mancarci una persona cara, la tristezza ci investirebbe con tutta la sua forza. Alla notizia scoppiamo a piangere, ci agitiamo, perdiamo il controllo e tendiamo a chiuderci per Continue reading →

Emozioni e sentimenti. Come risponde il campo energetico? (1a parte)

Quando parliamo di strutture energetiche, vengono citate sovente le parole “emozioni”, “sentimenti” o stati d’animo associati a talune strutture. Spesso noto che queste parole, emozioni e sentimenti, vengono confuse o meglio, utilizzate come sinonimi. In realtà, le emozioni differiscono dai sentimenti, e questa differenza la si può comprendere proprio dalla realtà del campo energetico. Non solo, come vedremo, la loro profonda differenza porta a problemi molto distanti fra loro in termini di gravità. Emozioni Le emozioni sono degli stati mentali strettamente collegati al corpo. Le Continue reading →

Matrix 2 Point – La tecnica energetica del momento!

Ho incontrato due vecchi amici. Mi hanno chiesto la mia disponibilità a realizzare una presentazione ufficiale del libro ANATOMIA ENERGETICA – L’Uomo e il Campo Energetico all’interno di una giornata esperienziale sul metodo Matrix 2 Point, aperta a tutti, che è in via di organizzazione in Toscana. Al di là del piacere della loro richiesta a cui ovviamente darò seguito, ho pensato di dare informativa su questa metodica che negli ultimi tempi sta riscuotendo sempre più successo in Italia contando ormai numerosi operatori ed aspiranti tali. Continue reading →

Ecco come incidono i livelli energetici nelle nostre relazioni

I Livelli Energetici nel Campo Energetico Il nostro campo energetico ha una forma ovoidale che si estende per otto metri di raggio a partire dal nostro interno. I nuclei, veri e propri generatori e processori di energia, sono una specie di centralina del nostro campo energetico. Questi sono 4, che a partire dal basso verso l’alto, si definiscono: Nucleo fisico (Kundalini); Nucleo dell’ego; Nucleo spirituale; Nucleo Dio, Universo, Cosmo. Ogni nucleo ha una sua particolare caratteristica e si occupa del piano fisico-emozionale che gli compete. Continue reading →

Che cosa accade al nostro campo energetico quando subiamo un trauma? Scopri la storia di Mario.

Come può la conoscenza del campo energetico indicarci la strada per la soluzione? Partiamo subito con la possibile definizione generica di un trauma: un trauma è un evento che “rompe” il normale flusso dell’esperienza pregressa. Un trauma dunque ha la particolarità di interrompere la regolare esperienza trasformando la nostra “visione” futura in negativo. Il trauma può essere fisico o psicologico anche se, guardando alla totalità dell’evento traumatico, esso risulterà sempre sia fisico che psicologico. Facciamo qualche esempio. Trauma fisico: scendendo le scale, sono consentiti gesti Continue reading →

Si può classificare l’energia?

Premessa: dopo la pubblicazione dell’articolo Pranoterapia o Reiki? Analogie e differenze, ho ricevuto e letto molti riscontri fra i quali mi si voleva far notare l’assenza, in detto articolo, di citazioni di altre pratiche quale il Pranic Healing, il Theta Healing, Shiatsu, Matrix2point etc etc… Già dalla lista qua sopra si può capire il perché, in quanto scrivere un articolo dove convogliare tutte i trattamenti energetici equivarrebbe a scrivere un libro, senza contare che dopo 100 righe (ottimista?) il 90% dei lettori sarebbero già fuggiti Continue reading →

Meditazione ed Energia. Ecco i sette benefici!

La meditazione è uno stato naturale dell’essere, uno stato che abbiamo perduto, e ritrovarlo è la gioia più grande della vita. Osho La meditazione è una pratica ormai molto diffusa tanto in Oriente quanto in Occidente. Alla lettera M del dizionario possiamo scoprire che la parola Meditare significa dal latino, “curarsi di qualche cosa”. Attenzione: curarsi “DI” qualche cosa e non “DA” qualche cosa. La meditazione è un atto che ci concediamo, un momento che ci appartiene e profondamente interiore. Vengono riconosciuti due tipi di Continue reading →